giovedì 3 ottobre 2013

Ecco la mia dieta e come ho sbloccato il peso che non scende più


Scrivo per far conoscere la mia storia “dimagrate”. Ho iniziato la dieta a maggio 2013 ed era mia intenzione scendere di 10 chili: da 83 a 73. All’inizio non è stata facile. Cambiare modo di mangiare, da una dieta pressoché libera ad una più regolare ha richiesto un po’ di impegno.

Darsi delle regole i primi giorni è stato quello che ha richiesto più impegno. La mia colazione è rimasta ed è tutt’ora libera. Mi piace il tè, consumo un numero pressoché libero di frollini, dolcifico a piacere con zucchero di canna. Ho apportato una sola modifica...

...Basandomi su diverse indicazioni ho aggiunto alla colazione 30 grammi di proteine in polvere (ho utilizzato quelle molto buone, cremose, concentrate della enervit). Queste mi hanno aiutato ad allungare il senso di sazietà fino all'ora di pranzo e a bilanciare l’apporto dei nutrienti a colazione.


Di norma non ho fatto spuntini a metà mattina o metà pomeriggio, è capitato solo eccezionalmente di pomeriggio. Con una colazione così sostanziosa sono sempre arrivato a pranzo senza fame. Per come ero abituato, la parte più nuova per me è stata sicuramente il pranzo.

Preferisco mangiare a cena, pertanto ho scelto di avere un regime più controllato a pranzo, anche perché a quell’ora non ho nessuno che mi prepara e non ho molta voglia di mettermi hai fornelli a cucinare. Per il pasto di metà giornata ho utilizzato la barretta da 2 blocchi enerzona o volchem.

Queste barrette hanno solo 200 calorie ma sono perfettamente bilanciate secondo i principi nutrizionali della dieta a zona (40-30-30). Ce ne sono talmente di tanti gusti che è stato impossibile stancarsi. Le ho trovate tutte con degli ottimi sconti su www.zonaomega3.it dove tott’ora faccio spesa.

Appena prima o subito dopo la barretta del pranzo, ho assunto gli omega 3, che mi hanno aiutato, in particolar modo all’inizio, a spegnere la sensazione della fame fino a cena. Io ho utilizzato e tuttora assumo gli omega 3 See Yourself Well ad alta concentrazione e adatti alla dieta a zona.

Come dicevo non sono solito fare spuntini, di rado mi è capitato durante il pomeriggio di avvertire il desiderio di mangiare qualcosa. Quando è accaduto ho utilizzato uno dei tanti, tantissimi spuntini Enerzona da 1 blocco (100 calorie circa). Ho trovato un enorme assortimento sempre su www.zonaomega3.it

Per la cena, ho optato per un pasto “completo”. Un secondo, carne bianca e più spesso pesce (ho utilizzato quello surgelato), un contorno molto abbondante e pane integrale che alterno con la frutta. Come condimento una spruzzatina di aceto balsamico e un cucchiaio d’olio d’oliva.

Nell’arco della settimana ho lasciato 2 pasti liberi vicini tra loro: la cena del sabato e il pranzo della domenica. Sono goloso di pizza, quindi ne mangio a volontà il sabato sera, mentre al pranzo della domenica, mi concedo un primo piatto molto ricco, un secondo, patate arrosto, contorno e dolce (se disponibile e se mi va ancora di mangiare).

La cena della domenica è estremamente light, molto leggera con qualche avanzo del pranzo. Bene, questo tipo di dieta, mi ha portato all’inizio più velocemente, poi più lentamente fino ai 76 e mezzo circa, dove ho cominciato ha incontrare qualche resistenza.

A questa soglia l’ago della bilancia mi ha fatto dannare. Per 3 - 4 settimane (il tempo passa velocemente) non mi sono schiodato da quel peso. Allora ho pensato di aggiungere un integratore che Barry Sears suggerisce di usare anche quando il peso non scende più.

Si tratta del famoso maqui rx polifenoli. Un super concentrato di polifenoli antiossidanti in grado di riattivare complesse reazioni collegate alla produzione di energia nella cellula. L’ho trovato in sconto insieme agli omega 3 See Yourself Well a questo link su www.zonaomega3.it


Inoltre a cena un paio di volte a settimana ho alternato con le vellutate 40-30-30 enerzona pronte in 5 minuti. Già dopo pochi giorni il peso è tornato a scendere e si è portato sotto la soglia dei 76. Segno che un pò per l’integratore un po’ per la nuova cena avevo superato il blocco.

Ora sono sceso sotto i 75 (74,6) e conto di arrivare entro breve all’obbiettivo dei 73. Per quanto riguarda l’attività fisica, durante l’estate sono andato a correre un paio di volte a settimana, ma dopo un mese circa ho dovuto interrompere a causa di un vecchio problema al tendini d’achille.

Quando posso, evito di prendere l’auto e preferisco andare a piedi. So che dovrei impegnarmi di più, ma per ora questo è quello che posso fare. Per quanto riguarda la dieta, mi ricordo di bere più spesso perché so che può agevolare la perdita di peso e non consumo più di un/due caffè al giorno.

Con un minimo di impegno, qualche sostituto del pasto e un paio di integratori ben scelti, procedo bene. Posso dire di essere soddisfatto del risultato raggiunto fin’ora sia per motivi legati alla salute (ho riportato alla norma i trigliceridi alti che avevo prima di scendere di peso) sia…

per il fatto d’aver recuperato abiti (sopratutto pantaloni) che 8 chili fa potevo solo guardare e sperare un giorno di tornare ad indossare!


[AGGIORNAMENTO] Oggi 31 ottobre 2013 ho raggiunto i 72,5 Kg. Sono contentissimo ed estremamante soddisfatto. Ho centrato l'obbiettivo di scendere 10 chili. Come mi sento? Sicuramente più leggero e pieno di fiducia. 

Un ringraziamento particolare va ai tanti squisiti prodotti Enerzona (qui li trovate in sconto) che mi hanno aiutato a variare la dieta e agli Omega 3 See Yourself Well! Grazie! Grazie! Grazie!